Tekneko, Comune di Avezzano e associazioni ripuliscono il Monte Salviano da quintali di rifiuti abbandonati

Tekneko, Comune di Avezzano e associazioni ripuliscono il Monte Salviano da quintali di rifiuti abbandonati. Sono stati tanti i partecipanti alla prima delle otto giornate ecologiche organizzate per ridare lustro alle aree degradate da plastica, vetro e ingombranti lasciati in mezzo al verde. Ieri mattina ben 100 persone sono passate all’info point Tekneko, società che gestisce il servizio di igiene urbana in città, per ritirare la maglietta, le borracce, il rastrello e le pinze per raccogliere i rifiuti. Dalla strada che conduce al Salviano, poi, i partecipanti si sono mossi verso il Valico raccogliendo i rifiuti abbandonati durante l’autunno e l’inverno nella zona. Durante tutta la mattinata sono stati raccolti 150 chili di plastica, 80 di carta, 130 di vetro e 985 di secco indifferenziato.

“Come sempre c’è stata un’ottima risposta da parte dei tanti volontari che si sono uniti a Tekneko e al Comune di Avezzano per questa prima giornata ecologica che si è trasformata in una grande festa”, ha commentato il Presidente di Tekneko, Umberto Di Carlo, “spiace constatare che nonostante i tanti servizi attivi, e le campagne di sensibilizzazione che portiamo avanti insieme all’amministrazione comunale, c’è chi continua ad abbandonare i rifiuti nel verde”. Dopo una ricca colazione per tutti è stato presentato dall’assessore all’Ambiente, Maria Teresa Colizza, e dal responsabile delle relazioni esterne di Tekneko, Edoardo Addari, uno spot proprio contro l’abbandono dei rifiuti.

C’è stato inoltre il saluto del presidente dell’Erci-Team Sergio Rozzi, degli spazi per l’educazione sul rischio ambientale con la Croce Rossa Italiana e con la cooperativa Ambecò. E poi torneo di dama e caccia al tesoro con l’associazione Sessantasettezerocinquantuno, e musica con Alessandro Sbrolli e Pierpaolo Battista. Prossimo appuntamento il 26 giugno nella frazione di Paterno per la seconda giornata ecologica.