Task-force del Comune di Nettuno e di Tekneko per coinvolgere più cittadini nella raccolta porta a porta

Task-force del Comune di Nettuno e di Tekneko per coinvolgere più cittadini possibili nella raccolta porta a porta. La società che gestisce il servizio di igiene urbana in città e l’Amministrazione comunale hanno deciso di premere l’acceleratore sulle attività di consegna e taggatura dei mastelli tramite l’istituzione di info-point nelle principali piazze della città. Ogni zona disporrà di 3 giornate di info-point, cosicché i cittadini potranno usufruire del servizio in tutta tranquillità. Si inizierà venerdì 15 ottobre dal Centro (piazza Mazzini, piazza Garibaldi e piazza IX settembre 1943) per proseguire a Santa Barbara (Via Livatino), San Giacomo (via Romana Antica), Cioccati Zucchetti (via Monte Silvano) Cretarossa (prima a piazzale G. Cicco e poi nel parcheggio di via Capo Teulada). Dal 19 novembre gli info-point verranno aperti in sequenza anche nelle zone di Tre Cancelli (Via San Paolo), Seccia (Parcheggio via Rosa Luxemburg), Piscina Cardillo (Via Velletri), Cadolino (piazza don Cadolino) e Sandalo (prima all’esterno della chiesa di via Lago Trasimeno e poi nel parcheggio adiacente al Bar del ponte).

“I risultati della raccolta differenziata sono incoraggianti e ci spingono a fare sempre meglio”, ha precisato l’assessore all’Ambiente Claudio Dell’Uomo, “l’obiettivo comune dell’Amministrazione comunale e della Tekneko è quello di incentivare quindi la raccolta differenziata e di dare la possibilità ai cittadini di differenziare nel migliore dei modi. Negli info-point che saranno allestiti daremo a tutti la possibilità di sostituire i mastelli, qualora fossero rotti o non più utilizzabili, ma anche di dialogare con l’Amministrazione e con Tekneko e di creare un momento di confronto e di informazione su tutti i servizi di igiene urbana. Il nostro fine è quello di fare in modo che Nettuno diventi un comune virtuoso e grazie alla collaborazione di Tekneko e alla forza di volontà di tutti i cittadini siamo certi di riuscire a centrare l’obiettivo”.

Ogni cittadino avrà la possibilità di scegliere l’info-point più vicino alla sua abitazione o al suo ufficio. Ci si potrà recare anche in quelli allestiti in altri quartieri. Si richiede la collaborazione dei cittadini, che dovrà fornire agli operatori:

–       documento d’identità;

–       tutti i mastelli in dotazione (per eventuale sostituzione e per permettere l’identificazione precisa con le nuove etichette e codice univoco);

–       ed è preferibile, per una collaborazione al servizio, un documento che attesti l’iscrizione ruolo Tari.

Anche i cittadini che non hanno ancora i mastelli potranno recarsi all’info-point per ritirare le proprie attrezzature, che variano a seconda della tipologia di utenza e del servizio dedicato.

Oltre agli info-point itineranti sarà sempre aperto l’info-point stabile in piazza San Rocco, in cui, a partire da lunedì 18 ottobre fino a fine anno, gli addetti saranno a disposizione degli utenti il lunedì e martedì dalle 9.00 alle 13.00, mercoledì e venerdì dalle 14.00 alle 18.00, sabato e domenica in orario continuato dalle 9.00 alle 16.00. Gli utenti di abitazioni singole, ma anche i condomini fino alle 8 unità abitative non ancora raggiunte dagli addetti Tekneko, e chiunque fosse in possesso dell’avviso di mancato recapito, potranno recarsi nell’info-point e regolarizzare le proprie attrezzature. 

Grazie al nuovo servizio ogni cittadino avrà la propria attrezzatura che varierà in base alla tipologia di utenza: mastelli per case singole o condomini fino a 8 unità, bidoni carrellati per condomini da 8 unità abitative in su, tessera specifica per l’uso dell’isola informatizzata a loro dedicata per condomini critici. Dal mese di agosto sono state installate 4 nuove isole informatizzate accessibili solo dagli utenti abilitati. Una quinta arriverà a metà ottobre e così, mensilmente, progressivamente, saranno installate altre 7 isole informatizzate sul territorio comunale. Dal prossimo anno, il Comune di Nettuno avrà in totale 12 isole informatizzate.

“Abbiamo studiato un servizio porta a porta su misura per ciascun utente”, ha commentato il presidente di Tekneko, Umberto Di Carlo, “grazie alla collaborazione dell’Amministrazione comunale che ringraziamo per il prezioso e quotidiano contributo abbiamo ponderato ogni singola situazione e trovato una soluzione per ciascuna esigenza. Non vogliamo lasciare nessun cittadino escluso dal nuovo servizio, tutti saranno protagonisti del nuovo corso di sostenibilità ambientale per far diventare Nettuno una città virtuosa, sostenibile e innovativa in tema ambientale”. 

Un lavoro sinergico, quindi, per dare la possibilità ai cittadini di migliorare la differenziazione dei rifiuti dando la possibilità a Nettuno di diventare un comune virtuoso.