Stop alla raccolta covid nei comuni abruzzesi, Tekneko: ecco le nuove regole

Stop alla raccolta covid nei comuni abruzzesi. La Regione Abruzzo, alla luce delle indicazioni pervenute dall’Istituto superiore della Sanità, ha disposto che non sarà più necessario effettuare la raccolta dedicata per gli utenti che hanno contratto il covid e si trovano in isolamento domiciliare.

Secondo quanto predisposto dall’ordinanza regionale i rifiuti urbani provenienti da abitazione nelle quali ci sono soggetti positivi al covid possono quindi essere gestiti secondo le modalità previste dall’azienda che gestisce il servizio di igiene urbana. 

Tekneko, alla luce della disposizione regionale, comunica ai residenti dei comuni di Avezzano, Celano, Cerchio, Collelongo, Scurcola Marsicana, Trasacco e Villavallelonga che a partire da oggi gli utenti con tampone positivo al covid non dovranno sospendere la raccolta differenziata, tutti torneranno ad usufruire regolarmente del servizio di raccolta differenziata porta a porta del proprio Comune.

È fondamentale però ricordare che i pazienti positivi al covid dovranno usare delle accortezze nella differenziazione dei rifiuti. Bisognerà chiudere bene i rifiuti indossando i guanti monouso e smaltirli secondo il proprio eco – calendario, inserire fazzoletti di carta, rotolo di carta asciugamano, mascherine, guanti, tamponi covid in una busta chiusa gettata all’interno nel contenitore del secco indifferenziato. 

Ogni volta che bisognerà smaltire oggetti taglienti, a punta, o comunque in grado di provocare rotture dell’involucro bisognerà assicurarsi che ciò non avvenga avvolgendoli con carta e inserendoli in un contenitore.

Per qualsiasi informazione gli uffici Tekneko sono a disposizione.