Chiusa temporaneamente per furti e danni l’isola ecologica di Guidonia

Dopo gli ennesimi danni all’isola ecologica di via Lago dei Tartari di Guidonia la Tekneko ha deciso di chiuderla temporaneamente. “Una scelta dovuta nei confronti dei nostri operatori”, ha spiega il presidente Umberto Di Carlo a Roma Est magazine, “che hanno il diritto di continuare a lavorare in sicurezza e con tutte le norme igieniche. Ci siamo trovati ad affrontare furti di metallo, incursioni di rom, anche di bambini, durante l’orario di lavoro, quando i nostri operatori accoglievano i cittadini. Abbiamo trovato escrementi umani nei nostri uffici: la situazione è insostenibile”. L’isola sarà riaperta non appena ci saranno le condizioni.

Foto: Roma est magazine