Variazioni eco – calendari per il primo novembre: le novità per i Comuni laziali

In vista della festività del primo novembre Tekneko, d’intesa con le amministrazioni comunali delle città del Lazio dove gestisce il servizio di igiene urbana, ha rivisto gli eco – calendari inserendo le attività che verranno svolte regolarmente e quelle che saranno sospese.

Ecco tutti i dettagli:

Festività primo novembre: ecco le novità per i Comuni abruzzesi

Tekneko e le amministrazioni dei Comuni dove gestisce il servizio di igiene urbana in vista della festività del primo novembre hanno aggiornato l’eco – calendario in modo tale da fornire agli utenti informazioni puntuali sulle attività che verranno svolte.

Ecco cosa accadrà Comune per Comune:

In servizio l’isola ecologica fissa di piazza Corbi ad Avezzano: ecco come funziona  

È entrata in funzione l’isola ecologica informatizzata in piazza Corbi. La struttura, installata da Tekneko in collaborazione con il Comune di Avezzano, è a servizio delle attività commerciali quali bar, ristoranti, pizzerie e poi frutterie, alimentari e pescherie presenti in piazza del Mercato e piazza Corbi che potranno usufruirne h24.

Grazie all’isola ecologica, che ha dei contenitori integrati per imballaggi in plastica, indifferenziato, vetro, carta e cartoncino e organico, sono stati rimossi i contenitori delle attività commerciali alimentari sul suolo pubblico ed è stata data l’opportunità a tutti di avere un servizio no – stop.

I proprietari delle attività commerciali, grazie a una green card fornita dalla società che si occupa del servizio di igiene urbana in numerosi comuni dell’Abruzzo, del Lazio, del Molise e della Puglia, possono così conferire i rifiuti differenziati nell’isola informatizzata.

“Si ricorda”, hanno spiegato da Tekneko, “che l’isola ecologica di piazza Corbi – piazza del Mercato è a esclusivo servizio delle attività commerciali come bar, ristoranti, pizzerie e poi frutterie, alimentari e pescherie presenti nella zona. Non è possibile, quindi, per i cittadini usufruire dell’isola. Gli stessi dovranno continuare a osservare la raccolta porta a porta utilizzando i mastelli in dotazione per conferire i propri rifiuti differenziati”. 

Tekneko e Comune di Avezzano portano nelle scuole la sostenibilità ambientale con workshop, corsi, talk – show e quiz

Tekneko e Comune di Avezzano entrano nelle scuole con gli “Educational Goal”. Nell’ambito delle attività di comunicazione e sensibilizzazione alla sostenibilità ambientale la società che gestisce servizi di igiene urbana ad Avezzano e in numerosi comuni dell’Abruzzo, del Lazio, della Puglia e delle Marche e l’amministrazione comunale, con l’assessore all’Ambiente, Maria Teresa Colizza, hanno deciso di avviare una serie di iniziative che coinvolgeranno le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della città.

Attraverso una serie di attività che vanno dalla realizzazione dell’Eco – pagella, agli spettacoli teatrali, fino ai workshop e ai corsi di aggiornamento per i ragazzi e per i docenti, amministrazione comunale e Tekneko intendono avvicinare i ragazzi al mondo della sostenibilità e della tutela ambientale. I bambini delle classi terza, quarta e quinta delle scuole primarie saranno impegnati in un gioco didattico on-line l’Eco – pagella che permetterà loro di partecipare alla terza edizione del contest nazionale a premi. Grazie a questo quiz gli alunni potranno testare la loro sensibilità al rispetto dei temi del riciclo e poi concorrere per aggiudicarsi una visita in un’Oasi del Wwf o di Legambiente (primo premio), 30 zaini personalizzati (secondo premio), 30 giochi da tavola (terzo premio) e tanti altri premi.

Il progetto per le scuole prevede inoltre degli spettacoli teatrali “17 sogni” e “Bada a come mangi”, due talk show e la possibilità per le scuole secondarie di partecipare alla proiezione di due documentari “The Raftmakers” e “Close to home”.  

“Abbiamo sempre dedicato molto spazio alle attività nelle scuole perché crediamo fortemente che proprio dai giovani debba partire la rivoluzione ambientale alla quale da anni lavoriamo”, ha commentato il Presidente di Tekneko, Umberto Di Carlo, “cercando sempre di essere innovativi e al passo con i tempi abbiamo voluto questa volta creare un calendario ricco di eventi che andranno da novembre a maggio e coinvolgeranno centinaia di bambini e ragazzi delle scuole di Avezzano. Sono loro il nostro futuro e su loro vogliamo puntare ancora una volta nella certezza che sarà un investimento fruttuoso”.

Un discorso diverso invece affrontato per le scuole secondarie di secondo grado alle quali sarà data la possibilità di prendere parte attivamente a un workshop sul giornalismo ambientale con esponenti del mondo accademico e della comunicazione. Il progetto si svolgerà in collaborazione con l’Istituto ambiente e futuro Scholè e vedrà la partecipazione, tra gli altri, del volto tv Luca Mercalli. Proprio quest’ultimo sarà poi il relatore di un ulteriore corso di aggiornamento dedicato ai docenti “La didattica della sostenibilità”.

“Come amministrazione comunale, siamo convinti”, ha spiegato l’assessore Colizza, “che bambini e ragazzi debbano essere gli attori principali nella costruzione di un futuro sostenibile; sottolineiamo, quindi, l’importanza assoluta di progetti di questo tipo, veri e propri percorsi di educazione alla sostenibilità e di sensibilizzazione alle tematiche ambientali. L’annunciata catastrofe ambientale legata al riscaldamento globale può essere scongiurata solo se tutti noi, a partire dai più giovani, siamo pronti a cambiare i nostri stili di vita, riducendo i consumi energetici e rivedendo i nostri sistemi di mobilità nelle città. I vari Paesi del mondo faranno la loro parte con nuove politiche ambientali. Questo progetto formativo a nostro avviso è completo, attrattivo ed efficace per i ragazzi. Ci aspettiamo una larga partecipazione da parte degli Istituti Scolastici, anche perché è la prima volta che Educational Goal viene organizzato nella nostra città. Dalle più semplici abitudini di vita alle abitudini di consumo: il pianeta adesso ha bisogno di noi”.

A piazza Corbi la prima isola ecologica intelligente

Avezzano. È stata installata l’isola ecologica fissa a piazza Corbi vicino piazza del Mercato. Inizialmente sarà a servizio delle utenze alimentari presenti in piazza del Mercato, dei produttori agricoli che svolgono l’attività in piazza Corbi, dei bar, ristoranti, pizzerie presenti in piazza del Mercato e piazza Corbi, che potranno conferirvi i propri rifiuti h24.

Soddisfazione è stata espressa dall’assessore all’Ambiente Maria Teresa Colizza per la quale è stato “Centrato anche questo ulteriore obiettivo. Amministrazione green al lavoro. Puntiamo sul Pnrr per altre 10 isole ecologiche ‘fisse’ da attivare in città”.

Era un punto fermo da portare a termine nella tabella di marcia dell’amministrazione comunale di Avezzano: oggi è realtà. Un altro importante obiettivo “verde” è stato centrato: stamattina è stata installata a piazza Corbi l’isola ecologica fissa, dopo i lavori di ripavimentazione dell’area. Un investimento di 50 mila euro a opera di Tekneko, società che si occupa del servizio di igiene urbana in numerosi comuni dell’Abruzzo, del Lazio, delle Marche e della Puglia.

“Avezzano”, ha spiegato l’assessore Colizza che ha seguito tutto l’iter, “è una città dinamica anche sotto il profilo delle isole ecologiche. È stata installata stamattina la prima isola ‘verde’ fissa della città, che andrà a servire tutte le attività commerciali ricadenti su piazza del Mercato, partiremo dalle utenze a somministrazione di alimenti per coinvolgere a seguire anche le altre presenti nell’area. Starà ora al Comune, dopo un’attenta valutazione tecnica, stabilire fino a che raggio di azione far valere – solo per gli esercenti commerciali – il servizio totalmente gratuito dell’ecostazione per la differenziata”.

L’assessore Colizza ha inoltre aggiunto che l’arrivo dell’isola ecologica fissa “permetterà di migliorare la pulizia di quella zona cittadina, frequentata da tante persone; infatti, le attività che usufruiranno dell’isola non avranno più la possibilità di avere i propri contenitori dei rifiuti esposti sul suolo pubblico. La Tekneko ritirerà tutti i contenitori a due ruote. Sarà utile soprattutto a bar e ristoranti, i quali ogni giorno hanno un’alta mole di rifiuti, come carta o vetro, da scaricare. Isola ecologica, difatti, non significa solo incentivo alla raccolta differenziata, ma anche più decoro urbano. L’amministrazione è da sempre attenta alle politiche del verde, come più volte è stato dimostrato con interventi mirati sul settore”.

Per usufruire dell’isola i commercianti avranno a disposizione una green card che permetterà loro di aprire i vari sportelli della struttura e inserire, i rifiuti differenziati. Gli addetti Tekneko provvederanno a svuotare i contenitori dell’isola ed a garantire la pulizia dell’area.

“Il nostro obiettivo è quello di offrire alle cittadine dove lavoriamo servizi sempre all’avanguardia in base alle priorità dei territori”, ha commentato il Presidente di Tekneko, Umberto Di Carlo, “ad Avezzano, città di oltre 40mila residenti, sono stati portati avanti numerosi progetti ultimo dei quali è proprio l’isola ecologica di piazza del Mercato che, ancora una volta, darà una risposta concreta alle esigenze dei cittadini”.

Variazioni festività di Ferragosto per i Comuni dell’Abruzzo

Tekneko, società che gestisce il servizio di igiene urbana in diversi comuni dell’Abruzzo, ha rivisto l’eco – calendario di ogni singola città e paese in vista delle festività di Ferragosto.

Ecco i dettagli

Rimozione rifiuti e apertura strada per l’oasi naturale dell’acqua solfurea

Nei giorni scorsi gli addetti Tekneko hanno provveduto a rimuovere in località Tre Ponti tutti i rifiuti abbandonati. Grazie a questo intervento sulla strada che dalla via vecchia Nomentana permette di giungere fino all’oasi naturale dell’acqua solfurea è stato possibile consentire di nuovo l’acceso a quest’area protetta.

L’intervento, segnalato dall’amministrazione comunale di Montelibretti, è stato eseguito nei giorni scorsi dagli addetti Tekneko. Ingenti quantità di rifiuti abbandonati da ignoti nei giorni scorsi sono stati raccolti e smaltiti correttamente.Circa 7 metri cubi di rifiuti indifferenziati (per lo più sacchi neri di grandi dimensioni) e circa 3 metri cubi di rifiuti ingombranti, come divani e mobili, sono stati raccolti e portati via.

Legambiente premia i comuni ricicloni, tre sono gestiti da Tekneko

Sono 590 i Comuni Rifiuti Free in Italia. A certificarlo è stata la 29esima edizione di Comuni Ricicloni, lo storico dossier di Legambiente che premia i migliori risultati nella gestione dei rifiuti, patrocinato dal Ministero della Transizione Ecologica, con la collaborazione di Conai, Comieco, CoReVe, CoRePla, CiAl, Ricrea, Rilegno, CIC – Consorzio Italiano Compostatori, Biorepack e i partner Novamont e Eurosintex.

Nell’edizione del 2022, che raccoglie i dati del 2021, i comuni gestiti da Tekneko hanno ottenuto un ottimo risultato grazie alla produzione pro-capite di rifiuti avviati a smaltimento inferiore ai 75 Kg, tornando all’incirca ai livelli dell’edizione 2020 (che premiava 598 amministrazioni comunali).

Per il Lazio nella classifica dei comuni tra i 5 e i 15mila abitanti Sacrofano si è classificato al primo posto. La cittadina di 7.412 abitanti, dove il servizio di igiene urbana viene svolto da Tekneko, nel 2021 ha raggiunto il 78,40% di raccolta differenziata.

Sempre nel Lazio ha ottenuto un importante premio anche il Comune di Ladispoli vincitore della categoria alluminio. Nella cittadina laziale gli imballaggi in acciaio e alluminio vengono separati dai restanti materiali di plastica dall’impianto di selezione Plast Srl. Nel 2021 la raccolta di alluminio si è assestata sulle 36 tonnellate.

In Abruzzo, invece, a ricevere il premio tra i comuni gestiti da Tekneko è stata la città di Avezzano alla quale è andato il riconoscimento per la qualità del rifiuto organico certificato dall’impianto Aciam e dal Cic, Consorzio Italiano Compostatori, ritenuto il migliore a livello nazionale.