Prosegue l’attività di ricognizione messa in atto nel Comune di Avezzano da Tekneko. Nei mesi scorsi sono stati controllate oltre 15.000 utenze.  Gli addetti della società che gestisce il servizio di igiene urbana in città hanno lasciato 2.187 avvisi ai cittadini non trovati in casa e di questi ben 1.200 sono stati già oggetto di una verifica della polizia locale. A partire da lunedì 28 partirà la ricognizione nella zona 9 del porta a porta di Avezzano. L’area comprende tutta la zona concentramento, Ponte Romano, Madonna del Passo, via don Minzoni e via Massa d’Albe. I cittadini verranno raggiunti dagli addetti al servizio e dovranno esibire: carta d’identità e codice fiscale dell’intestatario ruolo Tari, iscrizione o bolletta ruolo Tari e mastelli in dotazione.

Si ricorda che i cittadini non presenti in casa al momento della ricognizione riceveranno un avviso e dovranno presentarsi al centro servizi di via Edison provvisti di carta d’identità e codice fiscale dell’intestatario ruolo Tari, iscrizione o bolletta ruolo Tari e tutti i mastelli in dotazione o solo con il contenitore della plastica e la foto di tutti gli altri in dotazione con il codice ben in vista. Non è sufficiente mostrare negli uffici di Tekneko  solo la ricevuta F24 di avvenuto pagamento della Tari. E’ necessario portare con sé tutti i documenti e la lettera con cui si è ricevuta la bolletta in cui è specificato l’indirizzo dell’utenza per cui si paga il ruolo. Si ricorda di recarsi al centro servizi di Tekneko entro 30 giorni dal ricevimento dell’avviso altrimenti, si ricorda, scatteranno i controlli Comunali.