Pugno duro di Comune e Tekneko contro i rifiuti abbandonati, emessi 30 verbali. Non si ferma l’attività di controllo a Monte Compatri per dire basta ai sacchi neri indifferenziati lasciati lungo le strade della città. Il Comune di Monte Compatri, d’intesa con la società che gestisce il servizio di igiene urbana, ha messo in atto una serie di monitoraggi del territorio che stanno dando i primi frutti. Nei giorni scorsi, infatti, gli addetti di Tekneko e gli agenti della Polizia locale hanno ispezionato dei sacchi lasciati per strada con i rifiuti non differenziati. La Polizia locale, dopo aver trovato elementi utili per risalire ai proprietari, ha emesso ben 30 verbali per abbandono di rifiuti e non corretta differenziazione.
“Non ci fermiamo”, ha commentato il presidente di Tekneko Umberto Di Carlo, “stiamo supportando la Polizia locale di Monte Compatri nelle operazioni di controllo dei sacchi indifferenziati lasciati ovunque perchè riteniamo che chi divide con cura i rifiuti vada premiato e chi non lo fa deve essere redarguito in quanto con la sua azione fa male a tutta la città. Speriamo che con il tempo tutti i cittadini di Monte Compatri capiscano l’importanza di osservare alla lettera la raccolta differenziata per l’ambiente e per se stessi”.